ADRIANA SOARES sabato 26 maggio 2018 Login

Riduci 
     
 
RiduciLe opere di ADRIANA SOARES
   

 

 

 

Cecità

tecnica mista (foto pittorica -crilico)
cm 80 x 100

 

 

 

Le margherite rosa

tecnica mista (foto pittorica -crilico)
cm 80 x 100

 

 

 

 

Le chiavi

tecnica mista(foto pittorica -crilico)
cm 80 x 100

 

 

 

 

 

Geometrie

tecnica mista (foto pittorica -crilico)
cm 80 x 100

 

 

 

 

 

 

Il muro

 tecnica mista (foto pittorica -crilico)
cm 80 x 100

 

 

 

La bicicletta

tecnica mista (foto pittorica -crilico)
cm 80 x 100

 

 
 
RiduciLa sua Biografia
   

Workshop:


Fashion... The essence of the look.'
2008 Massa Marittima ha ospitato la XVI edizione del ToscanaFotoFestival sotto la direzione di Franco Fontana.
Presente con altri importanti nome della fotografia.
'Fashion... L'essenza dell''apparire' - Adriana Soares
14,15,16,17,18,19 luglio 2008

'Fashion… l'essenza dell'apparire.'
La fotografia vista da me e' una ricerca continua e' un po' uno studio dell'animo umano… anche se lo inserisco in un contesto immaginario o fantastico…
Si impara la tecnica e la si interpreta, come una combinazione numerica, pero', non casuale ma personale ed unica…
Il workshop terminera' sabato mattina con un incontro presso il Palazzo Dell'Abbondanza dove con esperti della Epson si parlera' di stampa.(vedi dettagli nel workshop 'Tecniche di stampa di immagini digitali a colori e in B/N')'
Rassegna Stampa:

http://www.corriere.it/cultura/08_luglio_18/toscana_foto_festival_897d1c48-54d4-11dd-92de-00144f02aabc.shtml

 
Moda e Movie: “So Green so Glam...” 2013

“Disegno con la Luce”

 Premio:


“La Valentina” - Presso “ Moda Movie” 2013 - Assegnato a personaggi che si sono distinti per originalità nel mondo della moda
 


Rassegna stampa:

www.csen.it (News Csen) (4 foto)
Che bello l'articolo!!!! A pag. 25! www.csen.it http://89.97.62.208/csen.it/csenews/cseNews n. 14.pdf

Fashion News Magazine:

http://www.fashionnewsmagazine.com/2013/06/12/moda-movie-2013/


Conferenza Stampa Moda Movie - presso la sede di Confartigianato Imprese a Roma
Grazie per la gentile concessione per la foto da parte di:
Fashion News Magazine

http://www.fashionnewsmagazine.com/2013/05/24/moda-movie-a-roma/


Corriere della Calabria:

http://www.corrieredellacalabria.it/stories/cultura_e_spettacoli/15159_tutte_le_donne_di_moda_movie/#.Ua8Lc82XWf0.facebook


http://www.fashionnewsmagazine.com/2013/05/24/moda-movie-a-roma/?fb_action_ids=10200748408104110&fb_action_types=og.likes&fb_source=aggregation&fb_aggregation_id=288381481237582

http://www.fashionnewsmagazine.com/2013/05/24/moda-movie-a-roma/

http://www.cn24tv.it/news/69412/cosenza-le-donne-protagoniste-di-moda-movie-2013.html

MOSTRE:

Mostre:  Sguardi, Sorrisi, Volti... Donne. di Adriana Soares .
Patrocinato dal Comune di Roma e Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione.


"ET AINSI UN SOIR - Viaggio attraverso la transessualità e la sua arte"“Capalbio Art”

 
Tokyo, Giappone:
b-Maniac (Strecht Couture)

Attorno alla gigantesca Mori Tower di Roppongi Hills e alla sua strana statua-ragno, si snodano una serie di passaggi, scale, piazze, locali e centri commerciali, ed e' all'interno del West Walk di questo complesso che troviamo il Citrus Notes, nella cui vetrina spiccano i modelli, rigorosamente neri, appartenenti alla collezione b-Maniac di Stretch Couture. Il Tutto incorniciato dalle Graffianti immagini della giovane fotografa Adriana Soares, Brasiliana di nascita ed Italiana d’adozione.

Si tratta del Black Dahlia Event, un temporary shop, al quale partecipano anche i due stilisti Augusto Vespasiani e Laura Nesi, i creatori della collezione, a Tokyo.
 

 Alcune Collaborazioni:


1. Telepiù magazine
2. Vero
3. Mirage magazine
4. Ragazza Moderna
5. Io modella
6. Gp Magazine
7. Living Magazine
8. Sleepless Magazine
9. Fleming Roma
10. Matrix Magazine
11. Tv sorrisi e canzoni
12. Sposa Bella
13. Collezioni Sposa
14. Roma Spose
15. Leggo - Movida Roma
16. Stop
17. Diva e Donna
18. Tv radio corriere...
19. Punto D diamanti
20. Habitart
21. LandRover Evoquetive
http://isa.evoquetive.com/

 
"Vorrei iniziare parlando un pò di me,dato che questo è il Mio Spazio, della mia sensibiltà come persona e fotografa, forse è esagerato affermare che sia un’artista ma io mi considero tale, con le sue insicurezze, le sue inquietudini, le sue fragilità, a volte anche arrogante, permalosa ed estremamente presuntuosa. Pare strana ed inusuale la mia natura, ma non è così. Beh… questa è allacciata alla mia vita, al mio passato o forse è innato... c’è chi nasce, introverso, malinconico, furbetto, compagnone, geniale… io sono nata, non so come definirmi, ma preferivo stare da sola, disegnare, scrivere; strano, chi avrebbe mai detto che avrei fatto dei lavori che richiedono un comportamento opposto, prima la modella gira mondo ed a seguire la fotografa!

Detto questo: la radice di questa sensibilità, non ve la posso trovare, forse perché ho perso papà prematuramente, non lo so, ma c’è un ricordo importante, intenso e bellissimo, che tuttora mi rifugio quando c’è caos.
La cosa che mi piaceva di più da bambina, a seguire poi da  adolescente e successivamente da donna era, chiudere gli occhi, scollegarmi ogni volta che ero malinconica ed affacciarmi  dalla mia finestra, sentire il vento che vibrava gli alberi, spesso in fiore, mi inchiodavo lì a lungo, per la disperazione di mia madre, a sentire la brezza profumata sul mio viso e sui capelli, quel profumo, ogni tanto lo risento… è un po’ come tornare a casa! E lì fantasticavo mondi, futuro, cose semplici e straordinarie che solo una bimba ragazza poteva immaginare. In un certo senso sono rimasta quella lì, fortunatamente la vita con i suoi crudeli colpi a volte meritati a volte gratuiti, che però ti fanno maturare, non mi hanno del tutto cambiata. Certo, questo non vuol dire che sono una Peter Pan, no, questo no. Sono rimasta, quella bimba sognatrice e speranzosa che si arrampicava su un albero per rifugiarsi dal mondo e sentire il rumore del vento sulle foglie e creare qualcosa…

Ciò che faccio oggi è un po’ rifugiarsi su quell’albero, a casa mia, dove solo io posso raggiungere e nascondermi, dietro ad un soggetto, un colore, una forma, dietro la luce, dietro  l’ombra… esprimendo, però, innanzi tutto e soprattutto sensazioni, emozioni… Me".

Le foto sono una fonte di sensazioni e lo sguardo deve colpire lo spettatore prima di tutto ciò che lo circonda.

Nasce a Rio de Janeiro, professionista nel campo della moda da 25 anni. Dopo anni di osservazione ed elaborazione dell'arte di grandi Couturier, come Gianfranco Ferrè, Krizia, Alviero Martini, Raffaella Curiel, testimonial per Tombolini, Di Modena Gioielli.... è nato il desiderio di creare uno stile unico e personale. Studia la tecnica di ripresa fotografica all' Istituto Superiore di Fotografia di Roma dove perfeziona, inoltre, lo strumento di postproduzione fotografica col fotoritocco.

"La fotografia mi ha sempre affascinata, è una forma d'arte molto attuale ed espressiva. La fotografia è strumentale alla mia enfasi creativa, è l'evoluzione più logica dal mio passato lavoro.La fotografia mi permette di esprimere emozioni. Amo la bellezza, cerco tramite le mie foto di colpire lo sguardo tramite la fusione di giochi di colore, di luce, di contrasti, di forme. Il mio soggetto non deve apparire mai banale, deve essere comunicante sia con lo sguardo sia con il corpo, ma mai volgare!
Quando facevo la Modella, era divertente interpretare un ruolo che cambiava dal prodotto che dovevo rappresentare, essere una brava Modella è un pò come essere un' Atrice, dovevo immedesimarmi col prodotto da pubblicizzare, ero una lieson tra di esso e le spettatore.
Cercavo di capire ciò che voleva il Fotografo da me, ora è l'opposto ma più faticoso! Ci sono tanti aspetti che prima ignoravo: da quelli tecnici, a quello del rapporto col cliente, con la / il modello, con lo staff, che devo farli conciliare armonicamente per la riuscita del lavoro altrimenti non farei bene ciò che faccio.
Quindi, amo molto il mio lavoro di fotografa, lo  faccio con passione, questo è ciò che ho scelto.
Il lavoro di modella l'ho fatto con serietà, impegno e con la stessa passione di ora, ma è passato il momento, ci è stata un'evoluzione! Non guardo mai indietro, anche se fare la Modella, è stata un'esperienza   preziosa ed indispensabile per la  riuscita come fotografa di moda.
Ho rubato con gli occhi dai grandi couturiers come Gianfranco Ferrè, sono stata testimone della creazione di un abito, anzi dalla sua nascita, li trattava come sue creature! E con lo stesso rispetto tratto le mie foto, i miei soggetti...."

  
Alcune   Pubblicazioni about me:

 www.sanremoworld.com/AdrianaSoares.html

www.gpmagazine.it/index.php?operazione=archivio&anno=2008


2010 Mirage Magazine

2007 Living North country

2002 Roma Prati

2006 Natural Style - novembre n.41 pag. 35

Rubrica su Gp Magazine: “PARLA CON ME...”

www.gpmagazine.it

Soul PhotoDigiPainting Art

Personali:

Tokyo, Giappone: 2008
b-Maniac (Strecht Couture)

Attorno alla gigantesca Mori Tower di Roppongi Hills e alla sua strana statua-ragno, si snodano una serie di passaggi, scale, piazze, locali e centri commerciali, ed e' all'interno del West Walk di questo complesso che troviamo il Citrus Notes, nella cui vetrina spiccano i modelli, rigorosamente neri, appartenenti alla collezione b-Maniac di Stretch Couture. Il Tutto incorniciato dalle Graffianti immagini della giovane fotografa Adriana Soares, Brasiliana di nascita ed Italiana d’adozione.

Si tratta del Black Dahlia Event, un temporary shop, al quale partecipano anche i due stilisti Augusto Vespasiani e Laura Nesi, i creatori della collezione, a Tokyo.


marzo 2010 . Sala umberto - Roma
"Sguardi, Sorrisi, Volti... Donne"
Patrocinio: Comune di Roma e assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione.

"Et ainsi un soir..." - Viaggio attraverso la trasessualità e la sua arte.
Capalbio Art

dal 22 al 28 luglio 2010

L’Art Factory NITAM (Les Nomades Italiens du Théâtre, des Arts et des Métiers) nella sua attività da sempre camaleontica inaugura qui a Capalbio il primo passo del - progetto “… ET AINSI UN SOIR …” - .

Un lungo percorso artistico e reportage foto/giornalistico all’interno della tr...ansessualità e del suo mondo .

Quattro artisti accomunati in un progetto partito da una visione letteraria e poi giornalistica di Paolo Valentini (www....nitam.it) per poi divenire espressione pittorica con Laura Ciarniello (www.nitam.it) ed ancora suggestione fotografica con Adriana Soares (www.adrianasoares.com) e crudo reportage fotografico con Jean Marc Caimi (www.jeanmarcgallery.com).

Una visione intima ed artistica sull’essere transessuale per certi versi indistinta ma ben scandita, sottolineata dalle singole quattro realtà interpretative che presentano in anteprima, alla rassegna artistica di Capalbio, il progetto fin qui svolto ed in completo e profondo divenire.

Soul PhotoDigiPainting Art  di Adriana Soares
Periodo: 5/ 11 al 08/ - 12 2013
Luogo: Roma, Zen Sushi Restaurant- Via degliScipioni, 243

Soul PhotoDigiPainting Art  di Adriana Soares
Periodo: 06- 08  dicembre 2013
Luogo: Cantina delle Maestranze-
Via Roma, 60
Ronciglione, Viterbo, Cubo Festival
(Patrocinio Comune di Viterbo)

Collettive

Inside
Periodo:09- 15 dicembre 2013
Luogo: Londra, MostraInternazionale d'Arte Contemporanea, Royal Opera ArcadeGalleryLondra - Pall Mall Street, Sw1y 4U Y  Regno Unito
curatrice: Rosi Raneri

Confronti- Astrattismo Realismo
Periodo:5- 19 novembre 2013
Luogo: Firenze, ArtExpertise
curatrice: Dott. Marina La Volpe

" PREMIO EXPO BOLOGNA 2014"
Nella prestigiosa Galleria Wikiarte in Via San Felice 18, in concomitanza con Arte Fiera Bologna - dal 4 al 23 gennaio 2014. La mostra sarà presentata dal Critico d'Arte Dott.Giorgio Grasso. Con Catalogo della mostra.

3° Premio D'Arte Internazionale "Città di Corchiano"
"Vinto 1° Premio"
15 dicembre 2013 - 6 gennaio 2014
curatore: Claudio Giulliani
(patrocinio del comune di Corchiano)

Guzman Contemporanea -
Prima Rassegna Internazionale d'Arte Contemporanea
presso lo storico edificio della Polveriera Guzman,
in Via Mura di Levante n. 1, sede del Museo Archeologico cittadino.
dal 14 dicembre 2013 al 7 gennaio 2014 ,
a cura di Alessandra Barberini
Patrocini del Comune di Orbetello, Provincia di Grosseto e Regione Toscana.
febbraio 2014

La 1ª Biennale della Creatività Verona
La direzione critica è affidata Paolo Levi, quella artistica a Sandro Serradifalco.
Catalogo Mostra

Arte Genova Fiere 2014 X Mostra Mercato di Arte Contemporanea

QueeenArtStudio presenta ad Arte Genova Fiere 2014 X Mostra Mercato di Arte Contemporanea, la conferenza del Critico e Storico dell’Arte Giorgio Grasso ‘La Seduzione dell’Arte ‘ prevista per il 15 febbraio alle ore 17
Catalogo Mostra

Premi

La Valentina - Cosenza
“La Valentina” - Presso “ Moda Movie” 2013
Assegnato a personaggi che si sono distinti per originalità nel mondo della moda

1° Premio
3° Premio D'Arte Internazionale "Città di Corchiano"
"Vinto 1° Premio"
15 dicembre 2013 - 6 gennaio 2014
curatore: Claudio Giulianelli
(patrocinio del comune di Corchiano)

 
 
RiduciLa sua Critica
   

La poetica di Adriana Soares si esplica attraverso immagini fotografiche liriche e sensuali, dove tutta la fragilità e l'emotività dell'universo femminile esplode attraverso accordi e corrispondenze. Le inquietudini e le insicurezze della donna moderna emergono nell'opera dell'artista con forza e determinazione da ogni singolo elemento che le compone. Le opere dell'artista rappresentano volti, dettagli con colori e tinte contrastanti, ombre, luci, che costituiscono un mondo, in sintesi, unico, costante e delicato, dove c'è la ricerca e la volontà di esprimersi attraverso l'arte di Adriana Soares.

 Araxi Iperkjian

 The poetics of Adriana Soares is carried out through poetic imagery and sensual dedicated to the woman.

Le opere fotografiche pittoriche di Adriana Soares, presentano incessanti ed eterne dualità espressive: rimandi e presenze, viaggi e stasi, dettagli di un ricordo e attuali frammenti di realtà. Il tratto dominante è la bellezza e maestosità del viso che emerge spesso all’interno delle sovrapposizioni offrendo ai suoi lavori  la bellezza e l’eleganza conferitale dalla professione di modella. Adesso, afferma l’artista stessa, si ritorna a << giocare con i colori >> esplorando il mondo con occhi adulti, capaci di trasmettere alle opere attraverso l’accentuarsi del colore pittorico la forza dell’eternità”. (Rosi Raneri)
Lo sguardo che interroga il mondo è un moltiplicarsi di silenzi. Il nulla, da scavare a mani nude per giungere alle risposte, Adriana Soares lo rende percorribile come un sentiero che, per quanto orfano delle certezze, conduce all’uomo.
 L’eternità colta da uno scatto è questo ricominciare ogni volta a percorrere lo spazio che c’è tra quello che crediamo di essere e quello che siamo.
Se il compito dell’arte è quello di mettere sul piatto della vita domande nuove, Adriana spoglia le verità e ce le mostra nude. Il non luogo del silenzio diventa palpabile sensazione che oltre gli occhi ci sia un mondo da scoprire e non soltanto una realtà da consumare. La fotografia come strumento di consapevolezza si fa pittura per incontrare quel doppio di realtà custodita nell’uomo. A noi resta da scoprire quante parole ci siano dentro il guardare, e se la nudità di uno sguardo, non sia davvero il vestito dell’anima.
                                                                                                            

 Fiorenzo Mascagna

 
 
RiduciPer contattarla
     
 
Dichiarazione per la Privacy Condizioni d'Uso Convenzioni HOME PAGE Galleria d'Arte MEGA ART CHI SIAMO - WHO WE ARE PICCOLO FORMATO SMALL SIZE VIDEO E CATALOGHI
Copyright (c) 2000-2006