Claudio Giulianelli sabato 26 maggio 2018 Login

Riduci 
   
 
 
RiduciI video
   
 
 
RiduciLe opere di CLAUDIO GIULIANELLI
   

 

 

Madre Natura

acrilico/olio su tela cm 120 x 150 2009-2013

 

 
 





 
  

La corsa

acrilico/olio su tela cm 50 x 70




  


La signora di Corchiano

tempera/olio su tela cm 150 x 100





 





 

Piripicchia

tempera/olio su tela cm 50 x 70











Il sorriso di Grunt

acrilico/olio su tela cm 50 x 70



 

 

 

La signora delle bolle e le tende gialle

acrilico/olio su tela cm 50 x 70

 

 
 
RiduciLa Biografia
   

Claudio Giulianelli nasce a Roma nel 1956,  frequenta un istituto ad indirizzo chimico, ma la sua forte passione per l'arte (in particolare per quella antica) lo porta ad approfondire la  tecnica e lo studio della pittura tramite un'attenta osservazione delle opere dei Maestri unitamente alla lettura di testi di tecnica pittorica.
I libri sul Caravaggio e quelli sui  fiamminghi sono i suoi compagni di viaggio quotidiani.
L'incontro con pittori quali Delfo Previtali e Guido Razzi hanno ulteriormente affinato il suo modo di dipingere.
Nel tempo ha  girato mezza Europa per vedere da vicino i quadri dei Grandi Maestri coltivando quelle sensazioni  che quei capolavori lasciavano in lui.
Nel 1992 si trasferisce  a  Corchiano , un paesino dalle antichissime origini etrusche  ove vive e lavora  in via Contrada Fratta 1/i Cap 01030 Viterbo--Italy.

 

 
 
RiduciLa Critica
   

I volti ed i simboli di Claudio Giulianelli.

Guardare un quadro ed essere trasportati in un mondo remoto, sepolto da secoli e racconti, intorbidito da una vertigine di perdute memorie e reminiscenze inattese. O forse no. E' un universo vicino, vicinissimo, un piano che giace accanto, un altrove della mente che fluttua impalpabile e che talvolta si sovrappone, semplicemente prende il sopravvento, s'impone all'attenzione ed ai sensi. Ecco, guardare un quadro di Claudio Giulianelli provoca un quesito. Immediato, repentino, sorprendente. E' uno sfasamento di dimensione e di percezione, un gradino, un dislivello su cui pare di inciampare, è un sussulto che resta sospeso e irrisolto, è una vibrazione che in larghe ondate dilaga sulla realtà, si riversa continua, come seguendo il fluire dei colori sulla tela. Ci si ritrova insomma bloccati a mezza via, interdetti sul limitare di una profondità che non si riesce ad individuare, a scrutare, né tanto meno ad ignorare.
Giulianelli fa abitare questa sensazione interminata da figure e presenze, da personaggi gravi e distanti; essi soli occupano lo spazio, isolati emergono in primo piano da fitte spianature. Mancano quasi del tutto gli elementi scenografici, rare volte c'è come un accenno di ambiente circostante; piuttosto campiture pervase, fumi e tenebre che si mescolano a fare da fondale, è un gioco d'ombre, di abissi appiattiti che annullano ogni concetto o congettura di spazio fisico; palpita piuttosto un'atmosfera notturna, sub-lunare, misterica, da convegno segreto. L'inquadratura vive proprio di contrasto, muove da quest'effetto generale di stacco fra luce ed ombra, dal modo luministico di sostanziare o disperdere i piani scenici, e si ravvolge, si concentra, implode quasi, sul soggetto ritratto. Spirali, volute e mulinelli di colore infatti dissolvono la consistenza degli sfondi, si rapprendono tenaci e danno volume e corporeità alle figure. Ci si accorge allora di essere osservati.
Tipi umani diafani e fiabeschi guardano oltre la loro dimensione pittorica, invadono con sguardi fissi l'al-di-qua, protendono mosse e segni a scavalcare la demarcazione dei mondi, instaurano un muto dialogo fatto di gesti definitivi, perentori, allusivi. Si circondano di oscure simbologie e chiari segni, si fermano a suggerire un'interpretazione, a dare un avviso, a mostrare il formarsi di un'emozione. Sono personaggi abbigliati di colore e con antiche fogge, che ostentano acconciature e copricapo elaborati e surreali, che dominano gli oggetti simbolici nelle loro mani o nei loro cenni. Sono maschere che svestono e porgono altre maschere.
L'artista riprende e rielabora modelli e moduli culturali evidenti nel disegnare questi personaggi: influenze e derivazioni dalla pittura fiamminga, soprattutto dal simbolismo allegorico di Bosch, dall'iconografia dei testi alchemici, esoterici, astrologici, dalla tradizione pittorica visionaria. Eppure questi volti posseggono tratti affatto originali, fattezze di un mondo intimo e privato. Più che la forza realistica, o le deformazioni immaginifiche di quegli archetipi, essi incarnano un algido eccesso, una statica ed aulica preziosità, un rigore psicologico che si fanno veicolo di una visione moderna della realtà. Non è  il rifugiarsi nelle stanze antiche e rassicuranti di un mito, uno schivare la fatica di vivere la contemporaneità. E' indiscutibile, Giulianelli raffigura forme della propria coscienza, creature che occupano intime stanze dell'anima, e promanano da un personalissimo incognito. Ma questo "dar corpo alle ombre", che è capacità  propria ed essenza dell'atto artistico, massime di quello pittorico, diventa scambio e confronto d'umanità, procede dai sedimenti della tradizione del ricordo dell'evocazione per affacciarsi alla percezione del reale proprio attraverso quegli atteggiamenti di interpellazione che i personaggi di Giulianelli rivolgono a chi li guardi. Se in fin dei conti questo stare di fronte abbia una connotazione provocatoria, o di biasimo, o anche semplicemente di malinconico e nostalgico vagheggiamento di una condizione idealizzata; e se il gioco di identità suggerito da maschere costumi ed emblemi sia, più che arabesco mentale, l'invito per l'Uomo a determinare una dimensione in cui ciascuno si chieda quale travestimento o ruolo stia indossando; ecco che la relazione travalica i limiti, l'orto conchiuso, del moto interiore ed individuale, si apre all'universalità, esortando la riflessione, chiedendo, pretendendo, un attimo di quiete perché‚ ci si fermi e si provi a capire.

Francesco Giulio Farachi

 

Like Caravaggio, contemporary Italian artist Claudio Giulianelli is a master of chiaroscuro to bring his figurative portraits to life. Claudio is a passionate and serious student of the Old Masters. Claudio emulates many of the ancient techniques into his own stunning classical compositions. Claudio has exhibited widely in Italy and many of his oil paintings hand in the private collections of the rich and famous across the world.

Margaret Horrocks

 

 

 

 
 
RiduciIl suo Curriculum
   

PRINCIPALI MOSTRE A CARATTERE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE A CUI HA PARTECIPATO

MOST IMPORTANT INTERNATIONAL EXHIBITIONS


1975 Collettiva Galleria "Il Camino" - Roma

1975 Collettiva Palazzo dei Congressi – Roma

1978 Collettiva al Centro d’Arte “Nuova Figurazione” – Roma

1983 Expo Tevere – Roma

1984 Collettiva Palazzo Cateani – Cisterna Lt

1985 Collettiva Galleria “Leonardo da Vinci” – Roma

1985 Expo Arte Bari

1985 Mostra Nazionale Arti Figurative - Foligno

1985 "La Tavola nel Mondo" Palazzo dei Congressi Eur Roma

1987 III Rassegna Nazionale - Anzio - Roma

1987 "L'Arte oggi nel regno Angioino" - Cittaducale Rieti

1987 Il Presepio Vivente - Rivisondoli

1987 Premio Lions Club Città di Leonessa (Targa IV Premio)

1987 Primo incontro artisti dell'Alto Sangro (Targa)

1988 "L'Arte contro l'Aids" Ministero dei Beni Culturali e Ambiente - Complesso   monumentale di S. Michele a Ripa - Roma

1988 I Biennale d'Arte Sacra - Fermo

1988 Mostra internazionale di Mail Art - Circolo Sirena - Francavilla al Mare

1988 IV Rassegna Nazionale Arti Figurative - Perugia

1988 Concorso Nazionale di Pittura Città di Giulianova (coppa)

1988 Palazzo Mazzacurati - Bologna

1988 Premio S. Giovanni Leonardi (III Premio) - Roma

1989 XX Premio Internazionale di Pittura Civitella Roveto

1989 Premio Nazionale Arte Sacra Mariana - -Sala del Bramante Roma

1989 100 Presepi - Sale del Bramante a Roma

1990 Concorso internazionale per l'ideazione di un francobollo per le Poste Giapponesi - Tokyo

1990 Premio "Pennello d'Oro" - Sulmona

1991 Settimana dello sbarco - Salone degli Specchi Anzio

1991 Mostra Internazionale a tema ferroviario - Milano

1991 Premio Dante Alighieri - Sala delle Protomoteca del Campidoglio Roma

1991 100 Presepi - Sala del Bramante Roma

1996 Collettiva Centro Culturale S Agostino - Roma

2005 Theleton BNL

2006 Selezione Museo La Corugna Spagna

2006 Re-opening Art party Young Museum Centro Internazionale D'Arte Moderna Palazzo Ducale Revere (Mn)

2006 "La Donna animale" Collettiva Chiesa di S Francesco--Capranica Vt

2006 La Notte Bianca--Roma presso la Neoartgallery

2006 Collettiva Palazzo Medici Clarelli – Roma

2006 Collettiva Laboratorio Emozionale – Roma

2006 Fiera Internazionale d’Arte di Istanbul

2006 Arte Lanterna - III Incontro Arte Contemporanea Carrozzeria Rizieri—Pontedera Pisa

2006 Teatro Piccolo Eliseo - Roma - Collettiva organizzata da Tartaglia Arte

2007 “Dalla Rete alla Tela” manifestazione organizzata da “Carta e Matita” - Milano Spazio Tadini

2007 Lineadarte — Collettiva 20 x 20 - Napoli

2007 “La realtà dell’invisibile” Tendastrisce — Roma 

2007 Mostra d’Arte “Salamanca” - Castello di Spittal Drau—Austria

2007 Arte Magica - Laboratorio Kedesh Treviso

2007 Oltreandiamo—premio di pittura—Marina di Giocosa—Rc

2007 La Città del Cinema collettiva Mega Art Tartaglia Arte Isola Tiberina -Roma

2007 Seconda cava d'Estrazione Santa Barbara Napoli

2008 - Giuseppe Garibaldi uomo di libertà - Museo storico - ex convento di S. Francesco - Bergamo

2008 - Giuseppe Garibaldi hombre de la libertad, hombre de la humanidad -

Sala de Ceremonias de la Intendencia Municipal de Montevideo - Uruguay

2008 Biblioteca della Camera dei Deputati, "il libro d'autore e l'acqua" Roma

2008 Napoli Officina Creativa Linea d'Arte 20 x 20

2008 Excelsior Palace Hotel, Open Art Aurum – Taormina

2008 Galleria d'Arte Carré d’Artistes – Lille Francia

2008 Scent of a woman - Profumo di Donna - Palazzo dei Sette - Ovieto Tr

2008 RaccontiArte Galleria Interculturale Permanente - coll. Unione Europea

2009 Mostra Museale di Mail Art- Palazzo Ateneo - Montevideo Uruguay

2009 Biblioteca del Parlamento Italiano - Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d'Autore

2009 Galleria d'Arte Carré d'Artistes Parigi France

2009 Galleria Piccolo Angelo - Viterbo

2009 Premio Terna 2

2009 Palazzo dell'Areonautica Civile - Pechino Cina

2009 Galleria d'arte "Le Ali di Mirna" - Mesagne Br

2009 Centro d'Arte "Casa Tani" - Rovereto Tr

2009 I colori del Divino Amore - Santuario del Divino Amore Roma

2010 International Art Fair Stuttgart-Sindelfingen (Germany)

2010 1° Concorso Int.le Bruno Buozzi Hotel Aran Mantegna Roma (fuori concorso)

2010 Fiera d'Arte di Agrigento

2010 Only Italy Mostra Arte Contemporanea - Teatro Stabile di Hangzhou (Cina)

2010 XIII New West Lake Art Fair Mostra Arte Contemporanea al Peace Exibition Center di Hangzhou (China)

2010 Casa d'aste "Il Babuino" a favore dei terremotati d'Abruzzo

2010 Contemporaneamente - Galleria Le Ali di Mirna - Mesagne (Br)

2010 I colori della Forma - Fondazione De Nittis Barletta (Ba)

2010 Premio Internazionale Italia Arte - Villa Qualino - To

2010 Carousell do Louvre - Parigi

2010 EXPOMUNDIAL SOCCER 2010 Flamingo Road Gallery Bogotà Colombia

2010 Tempo Redento piano nobile del Castello Normanno Svevo di Mesagne (Br)

2010 Premio Int.le "Patrizi e Plebei" Galleria Cen. Int.le OAD Via del Corso Roma

2010 Centro d'Arte "Casa Tani" Sul far della Sera - Rovereto Tr

2011 Carrè d'Artiestes - Bordeaux Francia

2011 Galleria d'arte "La Suburra" - Roma

2011 Carrè d'Artistes - Tolosa Francia

2011 West Lake Art Fair- Hangzhou (Shaghai) - Cina

2011 Don's Sleep Latino Art Museum - Pomona Los Angeles- USA

2011 Galleria d'Arte "Le Ali di Mirna" Mesagne Br 

2011 Premio Internazionale Città di Corchiano  Vt

2011 Arte Padova  - Fiera Int.le d'Arte

2012 Cultura Contact  - Centro d'Arte San Vidal - Venezia

2012 Cultural Contact Il Labirinto - Alatri Fr

2012 Carré d'Artistes Lyone  Francia

2012  Centro Culturale Redstar Hangzhou - Shanghai - Cina

2012  54 Biennale di Venezia - Padiglione Italia - Torino curato da Vittorio Sgarbi

2012 Cultural Contact - Museo Archeologico di Santa Severa Roma

2012 76^ Fiera del Levante - Bari

2012 4th International Competition of  Contemporaney Art of GEMLUC - Monte-Carlo Principato di Monaco

2012 consegna premio "Modella per l'Arte 2012"  - Belgirate  Vb

2012  2a Edizione Concorso Internazionale d'Arte  Premio Città di Corchiano (fuori concorso)

 2013 Marathon Village - Mega Art sulle bulemie ed anoressie 

2013 Collettiva degli artisti di Mega Art - Centro d'Arte La Bitta di Roma

2013 3a Edizione Concorso Internazionale d'Arte Città di Corchiano Vt

2014  Human  Spazio Eventart   Pergine Valsugana Tn

2014  1° Concorso "Il piatto di "Natale - fuori concorso - Chiostro Vescovile Civita Castellana Vt

2015  Galleria Simultanea Spazi d'Arte - Firenze

2015  Carré d'Artistes - Roma 

2015  Le Dame Art Gallery  - London  bye Useum

2015 Dialogue of Death - Cript Gallery London

2015 Mostra Ritratti dei Papi- Madonna del Pozzo - Roma

2015 Cypress College Art Gallery - Los Angeles USA

2016 Bozzetto d'arte per un carro alleagorico Museo Michetti - Francavilla al Mare Ch

2016 Art Nation Miami - USA

2016 International Art Fair Forlì

2016 International  ArtExpo New York City  USA

2016 In nomine Sancti Nicolai - Bari  Italy

2016 Jadite Galleries - New York - USA

2016 International Art Fair JiNan China by ArtBank 

2016 International Art Pair Beijing (Pechino) - China  by ArtBank

2016 Espace Art Galllery -  Bruxelles Belgio 

2016 International Art Fair JiNan China by ArtBank 

2016 International Art Pair Beijing (Pechino) - China  by ArtBank  

2016 Espace Art Galllery -  Bruxelles Belgio 

2016 - 26a Fiera Internazionale Istanbul by Neoartgallery

2016 - Fiera Internazionale di Innsbruck

2017 - Exclusive Art Gallery  Teano Cs

2017 IN SACRAMENTA MANENT Artisti contemporanei in dialogo  sul Sacro con Aligi Sassu Villa Filippini - Besana BRIANZA

2017 - Now That`s What I Call Art – LAURA I. GALLERY  - London

2017  Art Fair Tuyap Turkey

2017  Art Fair Abu Dhabi UAE

                                                                                                                                              



PERSONALI  - SOLO EXHIBITIONS


1980 Teatro dei Dioscuri - Roma


1981 Galleria IWS Roma


1983 Galleria Michelangelo Bari


1984 Centro Esp Roma


1986 Centro d'Arte "La Bitta" Roma


1989 Palazzo Orsini Morlupo


1990 Palazzina Corsini Villa Pamphili Roma


1991 Centro d'Arte "La Bitta" Roma


1992 Centro IMI CSA Roma


1993 Centro IMI CSA Roma


1994 Centro d'Arte Corchiano


1996 Palazzo Ridolfi Corchiano


1997 Sala Anselmi Viterbo


2000 Palazzo Ridolfi Corchiano


2002 Palazzo Ridolfi Corchiano


2005 Palazzo Ridolfi Corchiano


2006 Galleria Tartaglia Arte Roma


2006 ArtCafè Rieti


2007 Tajut Roma


2008 Visini Como  


2009 Museo Mastroianni Marino -

 
2009 Galleria d'Arte AB ARTE BASTIA - Milano

 
2009 Santa Lucia Varese

 
2010 Giù la Maschera!! Centro Congressi Medioevo, Olgiate Comasco - Co

 
2010 Galleria comunale "L'Acchiatura" Grottaglia Tr

 
2011  Centro Culturale Redstar - Hanghzou - Shanghai Cina 


2012 Atahotel Milano
 

2013 Torre Guelfa- San Gimignano
 

2013 Art Hub ABU DHABI - UAE    Artist Residence
 

2014 Palazzo San Valentino Corchiano Vt 
 

2014 Mega Art & Friends - Chiesa di Santa Maria dei Laici - Gubbio  Pg

 
2015 The Montage Art Gallery - London
 

2014 Museo Archeologico di Montecchio  Pg
 

2015 Taverna San Benedetto - Gualdo Tadino Pg
 

2015 Antica Fornace Grazia - Deruta Pg

 
2016 Quirinus Intertex Koping Svezia                                                                                                                


2017 MANNI ART GALLERY  Venezia Italy
 

2017  Espace Art Gallery Bruxelles - Belgio




Hanno scritto di lui: A. Allegretti, L. Anzalone, G. Catenacci, A De Angelis, A Giordano, F. Farachi, M. Horrocks, A. Lippo, D. Micacchi, M. Petti, G. Razzi, A . Roberti, C. Speranza, A. Turi e C. Zonno.

I giornali e le emittenti televisive che si sono interessati alla sua pittura sono:
Il Tempo, La Repubblica, L'Osservatore Romano, Dimensione Lavoro, Ecomond Press, Il Gazzettino Parlamentare, Marsica Domani, Tuttoteatro, Il Giornale dei Misteri, Portaportese, Il Pantano, Arte Italia Illustrata, Il Corriere della Sera, Il Banditore, Regione Oggi, L'Unità, Calendoscopio, Tele Roma 56, Tele Norba, Flash Art, Art Leader, Corriere di Roma., Rivista Image Arte & Life, Il Corriere di Viterbo, Campo dè Fiori,  The Time of Hangzhou, National Museum of China,

La rivista a carattere nazionale "Si" nel numero di agosto 2012 ha parlato della consegna del  Premio Modella per L'Arte  a Stresa - Ottobre 2012


I suoi quadri sono esposti:

Chiesa di S. Pio V in Roma"Il Cristo dell'Eremita" cm 150 x 200 e "La Resurrezione"
cm 150 x 200
Chiesa di S. Giovanni Leonardi Roma
Chiesa SS., Cirillo e Metodio "Ecce Homo"
Chiesa S Maria Mater Ecclesiae Roma
Chiesa di S Barbara alle Capannelle
Abbazia di Casamari Frosinone
Museo del Presepe Vivente Rivisondoli
Sindacato Nazionale di Polizia Siulp
Comune di Cittaducale Ri Italy
Santuario della Madonna dei Bisognosi Carsoli l'Aquila
San Biagio "Natività" Corchiano
Metropolitan Art Gallery Lecce
Brasil Arts - Tampa Florida USA
Fondazione Arte Fiera di Istanbul                                                                                                                                        Latino Art Museum - Pomona Los Angeles USA                                                                                                                                                                                Museum Temecula Art Fondation - Temecula - California USA                                                                                                                                                                                    Palazzo Comunale di Deruta Pg Italy                                                                                                                                  Pinacoteca comunale di Corchiano Vt

 

Scuola Elementare "Marconi" di Corchiano - Pittura Murale dal titolo "Spadagrossa parte per la IV Crociata".

Ritratto di Bruno Buozzi - Uil Confederazione

In udienza privata ha donato una crocifissione su tela a S. S. Giovanni Paolo II.

Le sue opere sono esposte in permanenza presso  Latino Art Museum- Pomona California USA, la Galleria d'Arte Le Ali di Mirna - Mesagne Br.  Art Hub - Abu Dhabi UAE

Promoter:

Giorgio Bertozzi Neo Art Gallery - Rome Instanbul,

ArtBank - China,

Onasi Art Gallery - Argentina,

Art Hub Emirati Arabi

SEAC - Accademia delle Arti Veroli Fr

Manni Art Gallery  Venice

 
 
Riduciper contattarlo
     
 
Riducisito personale
     
 
RiduciENGLISH VERSION
   

Claudio Giulianelli was born in Rome on September 23rd, 1956.
He attended a college of chemical sciences. During his studies he felt a growing interest in the arts. His passion grew stronger and that led him to study art history in depth and various painting techniques. He focused his research on classical art guided by a thorough observation of the Old Masters' paintings.
Books about Caravaggio and Flemish painters became his constant companions.
Claudio sharpened his style after meeting with well-known painters such as Delfo Previtali and Guido Razzi.
Through the years he travelled around Europe to see the Old Masters' works up close. The emotions he felt in the presence of these masterpieces inspired his future works.
In 1992 he moved to Corchiano, a very small town of etruscan origin located near Rome, where he currently lives and works.

Claudio can be contacted at the following address:
via Rio Fratta snc 01030 Viterbo, Italy.
Email:
claudiogiulianelli@hotmail.it


Praise
 
Claudio Giulianelli's art is full of fantasy, creativity and deep analysis.
A kind of art that goes back to the past to discover true beauty, purity and authenticity of the imagery.
Claudio's pictures, most of them representing feminine subjects, are a commixture of reality and imagination, dream and mystic, memories and symbolism.
The inspiration to the antique represents for this artist the opportunity to free his mind and create images that cast themselves to a new time of revolution in graphics.
This is a very difficult form of art maintained between tracks of real memories and freedom of expression. There's a flash of light coming from the looks of Claudio's pictures; it's a light that doesn't seem to belong to a particular time, neither in the past nor in the present. It's the light of Claudio's soul, the light of true expression of art going beyond any established dimension.
In terms of quality his works are spectacular; in terms of meaning his works are deep and remarkable. Claudio Giulianelli, like others despises the world around him; a world where hypocrisy, chaos and confusion seems to predominate over good. Therefore he finds home in his own universe, a place where he experiences mystery and fascination.
Claudio's works have a particularly beautiful appearance and at the same time, they carry the capability of catching the observer's interest and curiosity.
Viewing and pondering his works brings up a question about the subjects in his paintings, it seems impossible to determine their gender. This artist doesn't distinguish male and female in his portraits because he sees both of them just as manifestations of human nature. In Claudio's symbolism, where every character has a spiritual value, the differences lose their meaning and leave space for a new enchanting expression capable of engaging the observer. His body of work embraces many different cultural movements. It's easy to identify elements of Surrealism, Impressionism and Symbolism. A very distinctive form of art based on instinct in which the imagery is lacking only the ability to converse. If those paintings could talk, they would certainly have something to say about the contemporary human behaviour. They would suggest a sweet and quiet period of hybernation, opposing reality in order to discover peace and serenity.
The message that this artist seems to convey is one of regaining the true dimension of the existence through history and ourselves.
C. Zonno.  
 
 
Those who are already familiar with Giulianelli's emotional soul could not help rejoicing at his new works...
The observer will surely be caught and brought into a surreal universe that would intensely fascinate him.
Claudio Giulianelli, whose body of work takes inspiration from Bosch's philosophical chemistry of symbols between the human figures, effects his own artistic style in a fantasy world but still truly connected to his ontological reality.
A. de Angelis

 

 
 
Dichiarazione per la Privacy Condizioni d'Uso Convenzioni HOME PAGE Galleria d'Arte MEGA ART CHI SIAMO - WHO WE ARE PICCOLO FORMATO SMALL SIZE VIDEO E CATALOGHI
Copyright (c) 2000-2006