CRISTINA ANNA ADANI martedì 23 gennaio 2018 Login

Riduci 
   
 
 
RiduciLe opere di CRISTINA ANNA ADANI
   




AdaniGoretta_Terra_Refrattaria.jpg

Goretta
terra refrattaria


AdaniCirce_4_Terra_Refrattaria.jpg

Circe
terra refrattaria


AdaniCirce_2_Terra_Refrattaria.jpg

Circe
terra refrattaria


AdaniTurchese_Resina_h93cm.jpg

Turchese
vetroresina


AdaniBaccante_Terra_Refrattaria.jpg

Baccante
terra refrattaria


AdaniDespina_2_Terra_Refrattaria.jpg

Despina
terra refrattaria


 
 
RiduciLa sua Biografia
   

Cristina Anna Adani nasce a Modena il 25/7/1960.

Laureata in Scienze Politiche indirizzo Sociologico all’Università di Bologna e in  Consulenza Grafologica all’Università di Urbino. Si occupa, per alcuni anni, di ricerche sociologiche; insegna fino al 1995 Discipline Giuridiche ed Economiche nelle scuole secondarie superiori.

Negli anni successivi si dedica ad elaborazioni di analisi grafologiche di personalità, coppia e orientamento scolastico e professionale. Contemporaneamente comincia la formazione, prima in morfopsicologia e, poco dopo, come Counselor in terapia della Gestalt.

Dal 2000 è allieva di Claudio Naranjo, psichiatra e psicologo della Gestalt;  segue i suoi  insegnamenti e il percorso formativo ed esperienziale sulla Psicologia degli Enneatipi.

L’interesse al segno rintracciabile nel gesto fuggitivo della scrittura, o nel solco di un volto rappresenta il filo che lega esperienze in campi apparentemente diversi.

 

Dal 2001 prosegue la ricerca del segno e l’attenzione al suo significato simbolico soprattutto in campo scultoreo; pertanto dallo studio della traccia grafica e del viso si sposta sempre più verso la formazione e trasformazione materica di un volto o di un corpo.  Progressivamente dedica sempre più spazio a questa attività, attraverso cui tenta nuove esplorazioni e introspezioni psicologiche.

Così nel plasmare le sue figure riemergono componenti emotive e archetipiche che connotano e informano l’opera. In un continuo risperimentare il senso simbolico, la scultura ora diviene un’altra via per captare i simboli, le implicazioni e la forza degli archetipi. I riferimenti alla psicologia junghiana e neojunghiana, e agli insegnamenti della psicologia della gestalt rimangono una costante anche nel suo lavoro scultoreo

Terra refrattaria, gesso, bronzo, ceramica raku, vetroresina e kriptonite sono i materiali attualmente utilizzati.

 

Cristina vive e lavora a Cento (FE)

 
 
RiduciIl suo Curriculum
   

Tra le ultime esposizioni:

 

2006 Personale “La terra in forma di fuoco” - Sala “Antica Macina della Ceramica” - Libreria Giunti al Punto - Bassano del Grappa (VI)

2006 Personale al Cafè Teatro - Ferrara

2007 “S. Giorgio in arte” - Sala Trenti - S. Giorgio di Piano (BO)

2007 “Scultori in galleria: Passaggi” -  Loggia della Fornace - Rastignano (BO)

2007 Circolo artistico - Corte Isolani - Bologna

2007 “Donne in pietra, caduta libera” – Galleria S. Agata – Budrio (BO)

2007 “Il colore delle forme, le forme del colore” – Auditorium S. Lorenzo – Cento (FE)

2007 5° Concorso di Arti Visive “Città di Pianoro” - Loggia della Fornace – Rastignano (BO)

2008 “Altrove - Omaggio a Mirò” - Castello degli Estensi - Ferrara

2008 Personale “Caverne” – Galleria Giuseppe Bazzani – Castel Goffredo (MN)

2008 Galleria La Telaccia - Torino

2008 Villa Hormond - San Remo

2008 Saloni Bosio e Beaumarchais - Hotel de Paris - Montecarlo

2008 Rassegna Premio Astarte - Castello di S. Severa - Roma

2008 3° EXPO' ArteFirenze 2008 - Firenze

2008 IV Biennale Internazionale d’Arte di Ferrara - Chiostro di Sant'Anna - Ferrara

2008 Immagina 2008 - 10° EXPO' Arte Reggio Emilia

2008 Esposizione "Il Caffè e l'Arte" - Archi Gallery - Milano

2008 Esposizione "Premio Celeste 2008" - Fabbrica Borroni - Bollate - Milano

2008 “Ac’Cento sull’Arte” - Auditorium S. Lorenzo – Cento (FE)

2008 "Questo Natale regala l'Arte" - Rocca di Cento – Cento (FE)

2008 "Ac'Cento sull'Arte" - Pinacoteca Comunale di Bondeno – Bondeno (FE)

2009 Personale "Donne Vaganti" – Galleria La Telaccia - Torino

2009 "Ac'Cento sull'Arte" - Libreria Galleria La Carmelina - Ferrara

2009 "Monocromie, Assenza-Essenza del colore" - Galleria La Pergola Arte - Firenze

2009 "Etichett'ArTE" - Boscolo Luxury Hotel Exedra – Roma

2009 "Etichett'ArTE" - Sala Stampa di Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma - Roma

2009 Personale "Despine" - Libreria Galleria La Carmelina - Ferrara

2009 "Donne nell'arte in Toscana" - West Florence Hotel - Campi Bisenzio - Firenze

2009 "Premio Internazionale La Pergola Arte Piccolo Formato 2009" - Galleria La Pergola Arte - Firenze

2009 "Premio Internazionale La Pergola Arte Piccolo Formato 2009" - Auditorium Ente Cassa di Risparmio di Firenze - Firenze

2009 XXVII Rassegna Nazionale di Pittura, Scultura e Grafica - Bottini dell'Olio - Livorno

2009 "Omaggio alla Maggiolata Campigiana" - West Florence Hotel - Campi Bisenzio - Firenze


 
 
RiduciCenni critici
   

"Donne Vaganti"

Con un'elegante resa formale ed armonia dell'equilibrio le sculture dell'artista Cristina Anna Adani si addentrano in una strutturazione inimitabile, capace di dare al fruitore una suggestiva narrativa di esperienza unica. Ella, che opera con impegno e profonda conoscenza della tecnica, conferisce vita alla materia con un susseguirsi di emozioni profonde; è una materia che si anima di spiritualità e contenuti umani unici, dote assolutamente preziosa da parte dell'artista che fa della sua arte un racconto stupefacente. La sua passione per la figura umana femminile, che è il soggetto prediletto nelle sue creazioni, si distingue con immediatezza ed importanza sia concettuale che estetica, anche per via del suo vigore espressivo e dell'autenticità dei sentimenti. Ogni incontro con l'opera della Adani evoca un'intensa emotività sempre palpitante di poesia e grazia compositiva, che vive costantemente in un dinamismo carico di emozionalità. L'artista riesce così a tirar fuori mirabilmente dalla materia l'anima, ne risulta pertanto un iter di ampio coinvolgimento tanto da donare alle sue figure di "donne vaganti" intime emozioni stabilendo con esse una relazione che travalica ogni scena tradizionale. Le sue sculture, fedeli alla dimensione figurativa, allo stesso tempo si arricchiscono di uno stile sorprendente, sempre in evoluzione che si rinnova di continuo con incessante studio, abilità di costruzione e forza espressiva che danno prova di un'operosità responsabile dal notevole impegno scultoreo. La donna con le sue gioie e con le sue sofferenze, rivelatrice di un proprio stato d'animo e di un'identità espressiva sia sul piano emotivo che su quello comunicativo si innalza sinuosa verso una morbida spazialità densa di ritmo e singolare impatto visivo. All'interno del modellato della Adani memorie e ricordi garantiscono un valore estetico e contenutistico di grande rilievo. Quello che facciamo leggendo le opere della scultrice è un viaggio nella figura umana, nella sua psiche e nella sua condizione esistenziale. L'artista materializza con significazioni e vivi sentimenti opere dall'autentico spazio artistico. Eleganza, equilibrio e bellezza caratterizzano validamente le sue figure; i vuoti e i pieni, le proporzioni e la gestualità acquistano una responsabile discorsiva di evidente autonomia stilistica e culturale. Quella della Adani è un'indagine sulla figura femminile: attenta e vissuta con meditata ricerca dei materiali, perizia formale ed energia vitale. Nel suo ruolo la Adani si qualifica appieno. I volumi armonici e la forza dinamica offrono un'intima e vibrante resa che conduce la Adani ad operare sempre con maturità, vigore e purezza d'animo.

M. Malì


 
 
RiduciENGLISH
   

Cristina Anna Adani was born in Modena (Italy) on the 25 July 1960.

She graduate with first class honours in Political Sciences, Sociological address, at the Bologna University and then she achieves the diploma of Graphologist Consultant at the Urbino University. She attends, for some years, to sociological research; then she teaches legal and economic disciplines in high schools until 1995.

Subsequent years are dedicated to processing of graphological analysis of personality, of couple and educational and vocational guidance. At the same time she begins training, first in morphopsychology and, shortly after, as counselor in Gestalt.

From 2000 she is student of Claudio Naranjo, psychiatrist and Gestalt Psychologist; she follows its teachings and the training and experiential path on the Psychology of Enneatypes.

The interest to sign detectable in the writing fugitive act, or in the wrinkles of a face is the thread linking experience in apparently different fields.

2001 from she continue the search of the sign and the attention to its symbolic meaning especially in the sculptural field; therefore from the study of the graphics track and of the face she moves more and more towards the forming and material processing of a face or a body. Progressively she devotes more space to this activity, through which trying new explorations and psychological introspections. Fireclay, plaster, bronze, raku ceramic, fiberglass and kriptonite are the materials currently used.

Cristina lives and works in Cento (FE)

 
 
RiduciPer contattarla
   
cristina@cristinaannaadani.it
cristina.adani@poste.it
 
 
RiduciSito personale
   

www.cristinaannaadani.it

 
 
Dichiarazione per la Privacy Condizioni d'Uso Convenzioni HOME PAGE Galleria d'Arte MEGA ART CHI SIAMO - WHO WE ARE PICCOLO FORMATO SMALL SIZE
Copyright (c) 2000-2006