Ester martedì 23 gennaio 2018 Login

Riduci 
   
 
 
RiduciLe opere di ESTER
   

 

 

Ester2Angelo,acquerello_su_carta,50x35.jpg

Angelo
acquarello su carta cm 50 x 35
 
EsterArcangelo_Gabriele,olio_su_faesite,70x100.jpg
Arcangelo Gabriele
olio su faesite cm 70 x 100
EsterGemelli,china_su_carta,60x70.jpg
Gemelli
china su carta cm 60 x 70
 
EsterLa_Musica,china,_matita,_biacca_e_oro_su_carta,70x100.jpg
La Musica
China matita biacca e oro
su carta cm 70 x 100
 
EsterSansone_e_Dalila,dettaglio,olio_su_faesite,60x104.jpg
Sansone e Dalila (particolare)
olio su faesite cm 60 x 104
 
EsterToro,china_su_carta,60x70.jpg
Toro
china su carta cm 60 x 70

 
 
RiduciLa sua Biografia
   

Nata nel 1954 in una famiglia di artisti, ha coltivato e sviluppato il proprio temperamento alla Scuola dei grandi maestri del passato, attingendo alle radici della tradizione classica sia nella tecnica - con l’uso sapiente  del rigatino - sia nella particolare figurazione che riporta alla mente le statuarie figure di Pier della Francesca.
Ha frequentato corsi di pittura col Comune di Milano, la Scuola superiore del Castello Sforzesco, la Scuola Cova elaborando un proprio modo di dipingere e intendere l’arte non solo come rinnovamento estetico, ma come modo d’essere che usa della materia per raggiungere mete superiori.

Il gufo, simbolo dei bibliofili – cioè di coloro che amano e sanno leggere – è l’immagine che meglio esprime il suo modo di dipingere: il suo obiettivo, infatti, è l’utilizzo della simbologia quale tentativo nuovo e antico di rappresentare artisticamente tutte quelle realtà che il nostro secolo non sa più né vedere né contemplare.
Per questo, la complessità delle sue opere e lo studio che ne è alla base la annoverano tra i promotori di una “Pittura colta” e fanno sì che la sua produzione sia numericamente limitata.

Il suo interesse artistico si estende anche alla ceramica, alla pittura su stoffa, alla decorazione, alla vetrata, manifestando una continuità di pensiero con il William Morris dell’Arts and Crafts; artista a tutto tondo, è anche critica e promotrice di eventi artistico- culturali, nonché scrittrice.

Ha lavorato nel campo dell’high fashion disegnando tessuti per le grandi case di moda italiana, ideato e realizzato costumi e scenografie per diverse rappresentazioni teatrali, e illustrato libri.

Vive e lavora a Bollate (Mi).

 
 
RiduciLa Critica
   

Di fronte ai dipinti di Ester, in cui l’adozione di una suggestiva linea grafico-cromatica conduce al recupero gentile degli stilemi mitteleuropei del Liberty più raffinato, il visitatore di “Fatti d’Arte” – alla ricerca di emozioni sempre più forti – si lascia prendere da una sorta di dilemma, strano e inquietante: considerare siffatte operazioni pigmentali come l’ultima spiaggia di quell’inconosciuto continente che è l’arte figurativa o annettere a tali composizioni ideografiche una sorta di valenza compositiva addirittura archeo-temporale?

Le opere di Ester sono la prova più solare che l’Arte – e l’arte figurativa in primis, così bistratta, maledetta, “morta” – può in ogni momento risorgere dalle sue ceneri: siano esse quelle biologiche, quelle ideografiche e, perché no, quelle mitologiche.

I parametri di tale filologia post romantica sono concretamente attivati nella stima effettiva e concreta di tale idealismo, così accanitamente e solennemente “fedele nei secoli” alla realtà vista, eppure così vicino alle “istanze della figurazione allegorica”.

Nel visitatore dei santuari liberty, firmati Ester, non è vaga la tentazione di trovarsi di fronte a una sorta di bifrontismo filologico su cui poggiare quella magnifica contraddizione che tutta contiene i confini del principio e della fine dell’arte.


Donat Conenna
Critico e mercante d’arte

 

 

 
 
RiduciIl Curriculum
   

Dal 1997 ha partecipato alle seguenti mostre:

 

1997        Collettiva “Dieci decimi” – Centro culturale s. Michele, Milano

1997        Collettiva “Dieci decimi” – Centro Lavoro Arte, Milano

1997     Collettiva “Dieci decimi” – Saletta del Podestà, Novara

1997     Collettiva “Gli animali” – Centro culturale Fra P. Sarpi

1997     Mostra Arte Sacra – Centro culturale S. Protaso, Milano

1998    “Bovisa Crea” I Edizione

1998     Collettiva “Arte da toccare” – Galleria Sassetti, Milano

1998        Collettiva “Arte in box” – Galleria Artecultura, Milano

1998     Collettiva “Arte in box” – Associazione culturale Aglaia, Milano

1998     “Bovisa Crea” II Edizione

1999     Mostra Arte Sacra – Centro culturale S. Protaso, Milano - 2° premio

1999     “Bovisa Crea” III Edizione

1999     Collettiva Arte Sacra – Centro culturale S. Protaso, Milano

2000    IX Edizione Premio “La Portella”(L’Aquila) - Finalista

2001     XXVIII Edizione Premio Epifania Eustachi - Premio Speciale

2001     Concorso Sever: 3° Premio

2001     Mostra Collettiva di dipinti e ceramiche Galleria Eustachi, Milano

2002    Galleria Eustachi - Premio Speciale Donna d’Arte

2002       Personale dal titolo “La pittura come segno dei tempi e profezia”

c/o Web Studio Messaggerie Musicali, Milano

2002    X Edizione premio “La Portella”(L’Aquila) - Finalista

2002    Collettiva Galleria Modigliani, Milano

2002    Mostra Villa Hanau, Milano

2003    Mostra Hotel Savioli, Riccione

2003    Mostra Hotel Ripamonti, Milano

2003    Titolo Honoris Causa Accademia dei Dioscuri

2003    I Edizione Mostra “Le Muse”, Milano

2004    II Edizione “Le Muse”, Milano

2005    Fiera Malpensa Arte

2006    Opere esposte c/o Galleria Nuovo Millennio, Palermo

2006       Rassegna internazionale Arte contemporanea, Oleggio Castello

2006    Premio Ambiente assegnato dal Libero Ordine dei Cultori HUB di Stresa

2006       Mostra benefica (in qualità di curatrice ed espositrice), Arengario di Milano

2007       Exposicion Esplanade du lac –Dyvonne les Bains, Genéve

2007    II edizione Apanté c/o Giardini Naxos Taormina

2007    Taormina Luglio Expo c/o giardino delle naumachie Taormina.

 

 

Per ben tre anni, ogni settimana, una sua opera è stata esposta in occasione di incontri artistico–letterari presso le Messaggerie Musicali di Milano, mentre negli ultimi anni, si è dedicata prevalentemente al lavoro su commissione.

 

Ha inoltre collaborato con un ente pubblico milanese per il quale ha realizzato un’opera di 3 metri per 4; un suo quadro è esposto al Museo d’Arte Contemporanea di Ruffano (Lecce).

 

 

 

 
 
Riduciper contattarla
     
 
Dichiarazione per la Privacy Condizioni d'Uso Convenzioni HOME PAGE Galleria d'Arte MEGA ART CHI SIAMO - WHO WE ARE PICCOLO FORMATO SMALL SIZE
Copyright (c) 2000-2006