Il Cartapestaio mercoledì 26 settembre 2018 Login

Riduci 
     
 
RiduciLe opere de "Il Cartapestaio"
   

 

 

La Fede

Cartapesta

 

 

 

Primo volo

Cartapesta cm 41,5x45,h50

 

 

 

La foglia

 

 

 

 

Lunare

 

 

 

 

Nettuno

Cartapesta 46,5 x23  h50

 

 

 

Solidarietà

Cartapesta

 

 

 
 
RiduciLa sua Biografia
   

Stefano Vernillo (il cartapestaio),nasce a Napoli il 18 giugno 1970.Da sempre esalta le sue tendenze artistiche e creative,si diploma nel 1989 presso l'istituto d'arte Filippo Palizzi di Napoli,nella sezione di "Disegnatore di Architettura e Arredamento.

 Da li, la sua curiosità e creatività lo portano a frequentare un corso per incisori di pietre dure e coralli a Torre del greco , alternando anche lavori umili ma costruttivi sia a Napoli, che a Roma ma anche all'estero, jacksonville (florida),new york.

 Inizia la conoscenza della carta pesta macerata nel 1995...e da allora un percorso solo in salita di apprendimento, affinando man mano la sua tecnica, trasformando un'umile materia, cosi definita la carta pesta, in vere e proprie opere d'arte. La sua è un'evoluzione da autodidatta e da severo autocritico...

  La sua continua energia nella creatività la riesce ad usare in tanti manufatti, dalla scultura alle lampade,dai quadri ai monili fino ad oggetti di piu' uso comune, quali:specchi e accessori vari. Partecipa attivamente anche ad eventi fieristici artigianali, dove incontra l'attenzione del grande pubblico di strada, dove lui ne è fiero.

 "..Le espressioni e la meraviglia della gente comune che osserva ,tocca e ammira il mio lavoro, è una delle soddisfazioni che questo lavoro mi da..."...sopratutto quando scoprono che è "solo cartapesta"...

 Il suo valore estetico-creativo gli viene riconosciuto anche da amanti dell'arte e curatori di mostre d'arte, e lo invitano a partecipare anche ad esposizioni d'arte contemporanea a Roma, Terni, Napoli, Gubbio, Corchiano,Siena,Pechino.

 Ogni sua scultura ha sempre una struttura metallica, uno scheletro, il quale viene rivestito con scotch di carta e su cui va ad applicare la materia, la quale essendo composta dall'80% d'acqua che asciugandosi, verrà man mano aggiunta e modellata fino a quando avrà raggiunto quello stadio compatto ed espressivo che l'artista voleva raggiungere ,usando poi colori acrilici ,tono su tono, sfumature, e infine un trattamento di vernice trasparente..."definisco una mia opera finita , solo quando la vedo muoversi, vivere....deve sembrare che respiri.."

Stefano Vernillo

 
 
RiduciPer contattarlo
   

 email ilcartapestaio@libero.it

sito personale: www.ilcartapestaio.it

Facebook: il cartapestaio

 
 
Dichiarazione per la Privacy Condizioni d'Uso Convenzioni HOME PAGE Galleria d'Arte MEGA ART CHI SIAMO - WHO WE ARE PICCOLO FORMATO SMALL SIZE VIDEO E CATALOGHI
Copyright (c) 2000-2006