FRANCA LANNI        - Italia


                                                                               CONTATTO: francalanni@libero.it

                                               Studio: Via Cilea, 281 - 80127 Napoli – ITALIA (Tel/Fax 081/7146478)





La sua Biografia 

Franca Lanni è nata a Città della Pieve (PG). Vive e lavora a Napoli, e ha insegnato Teoria della percezione e Psicologia della forma presso l’Accademia di Belle Arti di Nola (NA).
Dopo alcuni anni di lavoro legato alla pittura di olio su tela, durante i quali partecipa a numerose mostre collettive, dal 1994 orienta la sua ricerca verso la manipolazione al computer di proprie opere pittoriche.

Ha scritto: “Scompare lo spazio tradizionale e si ridisegnano così i nuovi confini tra il dentro e il fuori, tra il reale e l’immaginario, creando un’opera, espressione di una realtà completamente trasformata nei suoi parametri sia percettivi che concettuali”.

Laura Turco Liveri ha scritto di lei: “È una nuova sinestesia, infatti, quella su cui lavora Franca, partendo dalla percezione visiva come stimolo immediato di altre percezioni non usuali e più direttamente collegate con la base profonda del nostro sistema nervoso; per fare un esempio, guardando le sue opere, attraverso la successione di sensazioni occhio-stomaco si arriva ad una percezione tattile – tra virtuale e sensibile – di materiali apparentemente reali e con temperature e suoni propri (come l’acqua), innescando allo stesso tempo un processo mentale e associativo della memoria e del raffronto con altre realtà, virtuali, concettuali o psicofisiche che siano. È questo un ulteriore inganno, stavolta mentale, che tuttavia porta ogni spettatore a proprie conclusioni, dimensioni e personali stati di animo. Il che, del resto, costituisce nell’arte e nella fattispecie, un elemento determinante per un diretto rapporto tra spettatore ed opera”1.

Opere di Franca Lanni sono presenti in collezioni pubbliche e private, ad esempio: Pinacoteca Comunale “Massimo Stanzione” di S. Arpino (CE), MIM - Museum in Motion di S.Pietro in Cerro (PC), Musei Civici di Albano Laziale (RM), CAM – Museo Internazionale di Arte Contemporanea della Città di Casoria (NA), PAN - Palazzo delle Arti di Napoli.

 La sua Bibliografia 

La sua opera “Regioni caotiche 3” (1999) appare nella copertina del libro:
F. Sorge - “Passioni e farmaci”, ed. Liguori 2000
È presente nei libri:
R. Pinto - “La pittura Napoletana”, ed. Liguori 1999
R. Pinto - “Pittura al femminile in Campania nel secondo cinquantennio del ‘900”, ed. Il Ponte 1999
F. G. Mazzeo e P. Lettieri - “L’occasione critica”, ed. Lemme 2012

 

 

----------------

1 dal catalogo “Materialità dell’immateriale”, 2005




Curriculum 


1997
Parigi, Palais de la Découverte - Mostra “Entre art et science, la création”

1999
Novosibirsk, Picture Gallery - Mostra “Caos Italiano” all’interno della Biennale d’arte

2000
Amsterdam, Mostra itinerante - The Millennium Art Collection
Milano, Società Umanitaria - Mostra “Caotica arte ordinata scienza”

2001
Roma, Ripa All Suite Hotel RipArte 2001 - “Mediale in erba”, installazione a cura di R. Maggi

2002 - Galleria 9 Colonne (Bologna, Ferrara, Trento) - Mostra “Orizzonti e presente”
Castell’Arcuato (PC), Antico Palazzo della Pretura - Mostra “Isole Frattali”

2004
Comune di Fabriano (AN) - Mostra “Nel segno della solidarietà II”, Finarte - Semenzato Casa d’Aste
Genova, Star Hotel President - Mostra “RipArte 2004”
Vercelli, Auditorium di S.Chiara - Mostra “CAoTICa”

2005
Bologna, Hotel Sofitel - “Camera 631 Doppio Singolo”, a cura di R. Maggi
Albano Laziale (RM), Museo della Seconda Legione Partica - Collettiva di Arte contemporanea “The bee meeting”

2006
Alessandria, Palazzo Cuttica – Mostra “Corrispondenza di artista” 2006

2007
Venezia, Dorsoduro - Mostra “Camera 312-promemoria per Pierre”, a cura di R. Maggi

2008
Napoli, ArtHaus Project – Performer nella video installazione “Whispers and yells”, a cura di R. La Motte

2009
Berlino, Galleria G.A.S. station – Evento Chaos, “The chaos is always and everywhere”
Milano, Galleria del Corso – Mostra installazione “Prima o poi ogni muro cade”, a cura di R. Maggi

2010
Barcellona e Siviglia, Mostra itinerante - Libro d’artista per la rassegna “Human book”, a cura di E. Pellacani

2011
Venezia, Ca’ Zanardi, Art&Forte Lab - Padiglione Tibet, a cura di R.Maggi, progetto parallelo alla Biennale di Venezia

2012
Berlino, Uferstudios/Studio 1 - performer nella video installazione “Control procedure-Solve et coagula”, a cura di R. La Motte

2015
Milano, Biblioteca Gallaratese - Mostra Personale “Trappole d’amore”, evento sulle dipendenze affettive, a cura di V. Di Liberto

2016
Milano, Biblioteca S.Ambrogio-Mostra personale “I’m here, this is my life”, evento sul fenomeno Hikikomori, a cura di V.Di Liberto
Milano, Biblioteca Chiesa Rossa-Mostra personale “I’m here, this is my life”, evento sul fenomeno Hikikomori, a cura di V.Di Liberto

2017
Venezia, Palazzo Zenobio - Prima biennale internazionale di Arte Postale
Nola (NA), Galleria dell’Accademia di Belle Arti - Mostra “La vacuità del tempo”