FRANCO CROCCO    - Italy -  

 

CONTACT: Studio: via campetto dei macellari 21  00049 Velletri (Roma)
Tel 06 7964663 – 06 9629503   Cell. 347 8536399  e-mail: croccofranco@hotmail.com
www.francocrocco.com 


 
 

LA SUA BIOGRAFIA


Franco Crocco, pittore e incisore, nato a Roma nel 1964, vive ed opera tra Ciampino e Velletri (Roma). Figlio d’arte (il padre Alfredo è un noto pittore), è attivo nel settore delle arti visive da oltre 25 anni, ed ha accumulato un notevole bagaglio di esperienze artistiche che l’hanno portato a mutare il suo modo di vivere e concepire l’arte.

Diplomato all’Istituto d’Arte di Ciampino nel 1983 e all’Accademia di Belle Arti di Roma nel 1988, è stato allievo di Enzo Brunori e Duilio Rossoni. E’ stato Direttore Didattico del Liceo Artistico Paritario “San Giuseppe” di Grottaferrata (Roma) dal 2000 al 2007, dove ha insegnato anche figura disegnata. Attualmente insegna Discipline Pittoriche all’Istituto Statale d’Arte di Roma III e Pomezia (Roma). E’ inoltre docente presso le Scuole d’Arti e dei Mestieri del Comune di Roma, dove ha insegnato Disegno e Pittura presso la Scuola “Ettore Rolli” ed attualmente, presso la “Scuola d’Arti Ornamentali”, Tecniche di Incisione.

Dopo vari percorsi figurativi (sicuramente da ricordare la mostra personale allestita nel 2000 a Marino (Roma), nelle sale di Palazzo Colonna, dal titolo “Omaggio a Giovanni Segantini”), la sua ricerca è incentrata sull’elaborazione formale del colore e i rapporti che intercorrono la percezione visiva attraverso una rappresentazione visiva che desti emozione nell’osservatore.
L’utilizzo di materiali poveri, assemblati a quelli di tipo tradizionale, evocano suggestioni visive che superano i confini della figurazione. La superficie si arricchisce così di una fascinazione tattile che attraverso la rugosità della materia affiora trionfante di forza propria. Come scrive Mariano Apa (2007) “(…)I grumi e gli agglomerati materici sembrano dilatarsi nella calma del diluirsi acquitrinoso della pennellata, che volutamente incespica, trasecola, si impiglia nei materiali impiegati”.
“Nell’ultima produzione di Franco Crocco – scrive Manlio Della Serra (2008) – l’organizzazione delle campiture, il bilanciamento dei vuoti e delle sporgenze sono soltanto alcuni degli elementi che regolano l’approvigionamento di altissime difficoltà espressive, e tutto sembra rinviare alla personale formalizzazione fissata in lunghi anni di studio.”

L’opera incisoria, dopo un intenso periodo figurativo, sviluppa attualmente un percorso autonomo di ricerca e sperimentazione legato a temi contemporanei carichi di suggestione formale.

Oltre a Brunori, i modelli di questo suo rinnovamento artistico sono le opere di Afro e Burri.


CURRICULUM

Tra le mostre più significative degli ultimi anni ricordiamo quelle alla Galleria Spazio Giacobbe (Milano, 1997), alla Galleria Comunale Borghese di Mentana (Roma, 1997), alla Galleria Comunale di Casarano (Lecce, 1997), al Roof Garden del Palazzo delle Esposizioni di Roma (1998), alla Galleria L’Agostiniana (1999), presso le Sale del Bramante di Roma (2000), presso il Centro “L. Montanarini” di Genzano (Roma, 2001), alle Scuderie Aldobrandini di Frascati (Roma, 2001 e 2004), presso il Chiostro di San Pietro a Reggio Emilia (2002), al Museo Civico di Arte Contemporanea di Albissola Marina (Savona, 2002), presso Palazzo Miceli di S. Vincenzo la Costa (Cosenza, 2003), il Museo Civico di Marino (Roma, 2004), la d’AC – Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Ciampino (Roma, 2005), presso il Comune di Pannarano (BN), il Circolo Artistico di Lido di Jesolo (VE), la Cittadella dei Musei di Cagliari, la Galleria Poliedro di Trieste (2006). Nel 2007 ha esposto le sue incisioni presso il comune di Vigonza (Pd) e di Nova Milanese (Mi). Nel febbraio 2007 ha allestito una mostra antologica delle sue opere astratte presso le Sale dell’Antica Tipografia dell’Abbazia di Grottaferrata (Roma), dal titolo “Il controllo dell’imprevisto”, con saggio critico di Mariano Apa, E’ socio dell’Associazione Nazionale Incisori Italiani di Vigonza (Pd). Nel 2008 ha esposto le sue opere presso la Galleria L’atrolabio di Roma e nel Museo Civico d’Arte Contemporanea Parisi Valle di Maccagno (Va).

Ha esposto le sue opere anche in Francia, nella Repubblica Federativa Ceca e Slovacca, in Lituania Portogallo e Austria. Innumerevoli le sue partecipazioni a concorsi nazionali ed internazionali di pittura e incisione in Italia.

Aggiornamento mostre 2008 – 2009:

2008
- Maccagno (VA) - Museo Civico Parisi Valle, “Acquisizioni 2008” – Con il Patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Varese. Coordinamento Associazione AdActa, a cura di C. Rizzi. Catalogo in mostra.
- Oporto (Portogallo) - Galleria Geraldes Da Silva, Collettiva d’Arte Contemporanea.
- Vienna - Galleria Am Roten Hof, Premio “Made in Italy II”, a cura di G. Klebacz.
- Agrigento - “Agrigento Arte 2008 – Segnali del tempo”. Fiera d’Arte Contemporanea, coordinamento Centro Studi Erato. Catalogo in mostra.
- Aprilia (LT) – Assessorato alla Cultura, “Alfredo & Franco Crocco – Variazioni Cromatiche – Tra naturalismo e astrattismo”. Sala Manzù, personale. Presentazione di M. Della Serra.
- Guidonia Montecelio (RM) – Assessorato alla Cultura, “Aria, vento, volo: dimensioni eteree dell’arte”, a cura di L. Rubini. Chiostro dell’ex Convento di San Michele. Catalogo in mostra.
- Vigonza (PD) – Assessorato alla Cultura “2008 Arte Grafica Italiana”, Castello dei Da Peraga, a cura dell’Associazione Nazionale Incisori Italiani di Vigonza (PD).
- Roma – Galleria “Il trittico”, “Incisori Italiani”, a cura di S. Fattibene.

2009

- Roma – Associazione Culturale Galleria Utopia, “Mostra degli Artisti per la Marcia Mondiale e la Nonviolenza”. A cura di F. Cordoba e D. Leoni.
- Frascati (RM) – Assessorato alla Cultura – “T & T = A “, Scuderie Aldobrandini. Catalogo in mostra.