ARIANNA COLA    - Italia -

 
 
 
 

 TESI E BIOGRAFIA 


Tutti i miei dipinti/disegni/acquerelli sono figurativi e rivelano un tratto psicologico: attraverso essi miro ad esprimere sentimenti invisibili ed a creare una connessione con chi li osserva. Uno dei temi principali è la Solitudine, rappresentata in tutte le sue sfumature ed i suoi “colori”.
Un altro elemento ricorrente è una sorta di celebrazione della capigliatura intesa come un " abito" della persona soprattutto considerato dal suo punto di vista simbolico e mai solamente “decorativo”.
"Le capigliature sono come un ambiente nei tuoi dipinti" come mi disse una volta un artista ceco.

Credo fermamente che l'Arte abbia un ruolo fondamentale nella società e che la Bellezza sia curativa e “nutritiva”. Credo fermamente che l'Arte debba elevare lo spirito così come ha fatto per secoli e secoli e non essere un continuo, violento e spesso squallido “pugno allo stomaco”...



La mia formazione è stata una Laurea magistralis in Architettura, seguita, anni dopo, da un interessante Master IDEA in Exhibition Design al Politecnico di Milano. Ho lavorato in vari studi di architettura, progettato molti oggetti innovativi, ricevuto un brevetto di invenzione industriale per una bellissima montatura di occhiali ma il mio vero desiderio ed interesse era dipingere e fare sculture. Ho ripreso a dipingere dal 2011, ho frequentato delle lezioni di pittura e di tecnica ceramica e dal 2014, ho scelto di dedicarmi unicamente all'arte: dipingo e faccio sculture ceramiche.